Didattica, visite guidate, escursioni

touch bambini articolo

EDUCAZIONE ALLA VITA SOSTENIBILE: l’Ecomuseo offre diverse proposte, rivolte ad un pubblico di tutte le età, di conoscenza e di approfondimento della realtà culturale e naturale locale, e di visita al museo. A cura di Associazione Culturale Civiltà delle Erbe Palustri

PER LE SCUOLE: didattica, visite guidate, escursioni 2016/2017
percorsi didattici per le scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado

Laboratori in classe con la guida ambientale Fabio Benzoni

Informazioni utili
I costi e le proposte didattiche vengono adattate ai tempi e alle richieste della scuola.
In base ai tempi di permanenza al museo, si possono abbinare fino a 2 proposte didattiche.
Si realizzano progetti di continuità didattica ed escursioni.

Servizi
Navetta gratuita dalla stazione ferroviaria di Bagnacavallo
(su prenotazione per scolaresche, si raccomanda di prenotare con largo anticipo per verificare la disponibilità nella data di visita)
Sala conviviale
per pranzo al sacco o pranzo a km zero (su prenotazione per scolaresche e comitive)
Servizio caffetteria
Accessi facilitati per diversamente abili

Orari di apertura dell’Ecomuseo
da martedì a venerdì: ore 9:00 / 13:00
sabato: ore 9:00 / 13:00 e 15:00 / 18:00 – domenica: ore 10:00 / 13:00 e 15:00 / 18:00
lunedì chiuso
Aperto tutti i giorni su prenotazione per scuole, gruppi, visite guidate e laboratori

Villanova di Bagnacavallo, situata lungo l’argine sinistro del fiume Lamone, anticamente faceva parte di un complesso sistema territoriale di corsi d’acqua e zone umide. I primi abitanti di quei luoghi sfruttarono le modeste risorse che l’ambiente offriva loro, avviando la raccolta e la lavorazione di erbe spontanee con le quali realizzare varie tipologie di manufatti. Nel corso degli anni questa originale forma di artigianato si è sviluppata fino a divenire, tra Otto e Novecento, una delle principali imprese economiche della zona.
L’Ecomuseo delle Erbe Palustri conserva memoria di quel saper-fare e di quella stagione produttiva e documenta il contesto ambientale ed economico in cui il paese viveva. Il percorso museale si snoda tra ricostruzione di ambienti, supporti multimediali e testimonianze della vita e del lavoro di quella comunità. L’Ecomuseo è parte dei Musei Civici del Comune di Bagnacavallo e la gestione è affidata all’Associazione Culturale Civiltà delle Erbe Palustri.